venerdì 13 dicembre 2019

Un Chesterton al giorno - 14 - Umiltà 2

Umiltà, non ne finiremo mai di parlare.
Gilbert aveva capito che era il segreto della felicità e ne traeva le debite conseguenze.

Marco Sermarini

Per gli intenditori a Pump Street c’è un grande ritorno...

www.pumpstreet.it

È un grande ritorno!

Un aforisma bellissimo dalla Summa Chestertheologica al giorno

Il Pugile di Beaconsfield è arrivato anche a Casa Sermarini...

... e voi: - e chissene...
... e io: - ma volevo condividere con voi questa gioia...
... e voi, buoni e natalizi: - 😊😃😀🙃🙂😁!

Spero tanto vi piaccia e che lo usiate per realizzare gli scopi di cui alla quarta di copertina regalandolo ai vostri amici, anche ai più pestiferi e riottosi, perché buon pro faccia loro e per guadagnare qualche battaglione di anime a Cristo, anche coi guantoni se sortisce l'effetto sperato!

Buon Natale!

Marco Sermarini (ma si assoceranno anche Brunelli e la Mesina, ne sono certo)

Concorso Chestertoniano! Cosa rappresenta questo disegno???

Le risposte esclusivamente tra i commenti del post, che si vedranno solo quando l'amministratore del blog li pubblicherà.

Vince chi arriva prima.

Che cosa vince?

Ma logico! Il titolo di Magnifico Detective Artistico Chestertoniano Sveltolampo! E una copia della Summa Chestertheologica!

giovedì 12 dicembre 2019

Sta arrivando nelle case...

Un aforisma al giorno - Si avvicina il Natale e riproponiamo questo bellissimo passaggio...

Il Natale, per noi, nel Cristianesimo è diventato una cosa, in un certo senso, semplicissima. Ma, come tutte le verità della tradizione cristiana, esso è, in un altro senso, una cosa assai complessa. La sua unica nota è che esso tocca simultaneamente molte note: umiltà, gaiezza, gratitudine, paura mistica, e anche attesa drammatica. È non soltanto un'occasione per pacifisti come per i gaudenti; è non solo una conferenza pacifista indù o una festa invernale scandinava. C'è in esso anche una sfida; qualche cosa che fa suonare bruscamente le campane a mezzanotte come i cannoni di una battaglia appena vinta. Tutta questa indescrivibile atmosfera natalizia pende in aria come una fragranza non ancora svanita della esultante esplosione di duemila anni fa in quell'ora unica sui colli della Giudea. Ma è il sapore è nettamente riconoscibile; è qualche cosa di troppo sottile o di troppo solitario per esser reso da quel che intendiamo con la parola "pace". La gioia della caverna era simile all'allegria di una fortezza o di una tana di briganti; intesa nel suo vero significato, non sarebbe impertinente dire che era l'allegria di una trincea. Non solo è vero che quella stanza sotterranea era un rifugio contro i nemici, e che i nemici già stavano scorrazzando sulla sua volta di pietra. Non solo é vero che gli zoccoli dei cavalli di Erode possono esser passati rintronando sulla testa abbandonata del Cristo. Ma in quella immagine c'è anche l'idea di un posto avanzato, di una feritoia nella roccia, di un'apertura sul territorio nemico.


Gilbert Keith Chesterton, L'Uomo Eterno

domenica 8 dicembre 2019

Un Chesterton al giorno - 13 - Aneddoti



Gli aneddoti su Chesterton, si sa, sono tantissimi, per cui ogni tanto ne tireremo fuori qualcuno. Serviranno per tratteggiare meglio il profilo di un uomo dal pensiero profondissimo e dalla simpatia sconfinata. Diversamente rischieremmo di imbatterci non in Gilbert ma nella sua controfigura.
Queste che sembrano storielle sono tutte purissima realtà e rendono Chesterton quell'amico che vorremmo sempre avere intorno.

Marco Sermarini

Il nostro Gilbert - Testimonianze di due compagni di scuola del liceo



"Si sedeva in fondo alla stanza e non si distingueva mai. Pensavamo a lui come alla cosa più curiosa che si fosse mai vista".

"Ora lo vedo, molto alto e pacchiano, che cammina senza sosta, sorridente e a volte imbronciato, mentre parla da solo, apparentemente ignaro di tutto ciò che passa, ma in realtà osservatore molto più vicino di molti; e che non solo osservava, ma si ricordava di ciò che aveva visto".

Maisie Ward, Gilbert Keith Chesterton (testimonianze di due compagni di Chesterton alla Saint Paul's School)

venerdì 6 dicembre 2019

Un Chesterton al giorno - 12 - Democrazia

Ecco la democrazia per Chesterton!
Diamo il voto a tutte le classi, anche alla più oscura di esse, i nostri avi!
Vogliamo la democrazia dei vivi ma anche dei morti, vogliamo la tradizione. E' ciò che ci salverà dall'essere figli delle mode del tempo.

Marco Sermarini

https://soundcloud.com/societa-chestertoniana-italiana/un-chesterton-al-giorno-12

Naslovna | Gilbert.hr - Il sito dei Chestertoniani Croati, nostri amici ed alleati!

A destra, Ivo Dzeba, fondatore del Hrvatski Chestertonijanski Klub.


A destra, Nikola Bolšec, presidente
del Hrvatski Chestertonijanski Klub,
con Valerio Addazi di Pump Street
e il nostro presidente Marco Sermarini.


Andate e visitate questo sito!


https://gilbert.hr/

Notizie dalla Croazia - E' nata la Scuola Volante!

Miei cari amici,

spero che stiate tutti bene, che vi stiate preparando per il Natale e che GKC è ogni giorno di più vostro amico!

Vi porto un paio di notizie: 

- in primo luogo, per un mese, c'è stato un grande sciopero di insegnanti e professori in Croazia. Un giorno, circa 30.000 di loro hanno protestato nella piazza principale di Zagabria, la capitale, e un professore aveva una lavagna con il seguente testo: "Senza educazione siamo in un orribile e mortale pericolo di prendere sul serio le persone istruite" Suona familiare? :) :)

In secondo luogo, vi mando le immagini degli ultimi quattro incontri della nostra Scuola Volante... Dale Ahlquist era con noi come GKC, come potete vedere. Abbiamo appena terminato la quarta lezione (sulla fede) e stiamo andando avanti... Posso dire, grazie a Nostro Signore, che lo spirito della GKC sta vincendo i nostri studenti o, come li chiamiamo noi, i nostri alunni.

In terzo luogo, una breve ma importante informazione: il 3° Chesterton Festival o comunemente noto come ChestFest) sarà dal 15 al 17 maggio 2020.

Quindi salvate la data e venite in Croazia!

Riceverete ulteriori informazioni nelle settimane successive!

Benedizioni a tutti voi e grazie per la vostra preghiera e per ogni tipo di sostegno!

Sinceramente,

Chesterson (chesterfiglio) Nikola Bolšec






giovedì 5 dicembre 2019

Un’antica foto notturna della torre dell’acqua di Campden Hill che ispirò a GKC Il Napoleone di Notting Hill.

Un Chesterton al giorno - 11 - Famiglia 3

Il matrimonio crea un piccolo stato.
Non ci crederete ma questo è il baluardo, l'unico, della vera libertà.
Le famiglie devono unirsi in un vincolo di fedeltà reciproca per resistere a tutte le pressioni.
Ascoltiamo cosa ci dice Chesterton e avremo speranza. Non ascoltiamolo e sentiremo solo parole al vento (non vedo intorno a me altre ipotesi vere).

Marco Sermarini 

https://soundcloud.com/societa-chestertoniana-italiana/un-chesterton-al-giorno-11


Ecco un piccolo stato indipendente...