mercoledì 6 novembre 2013

Gnocchi e Palmaro citano due volte Chesterton

http://www.riscossacristiana.it/epater-le-bourgeois-catholique-di-alessandro-gnocchi-mario-palmaro/

3 commenti:

Pierfrancesco Bernieri ha detto...

La posizione presa anche in questo articolo da pare di Gnocchi e Palmaro che stimavo e leggevo con attenzione avendo sempre condiviso molto mi lascia perplesso e anche amareggiato. Molti cattolici sono rimasti legati Benedetto XVI come se Francesco fosse una spezie di eretico. La storia darà a Papa Francesco giustizia di questo pregiudizio.

C.R ha detto...

No credo che Palmaro e Gnocchi abbiano avuto il coraggio di dire qualcosa che molti vedono e sentono e non riescono e possono dire. occorre riconoscergli merito e coraggio

Pierfrancesco Bernieri ha detto...

Non siamo in uno stato dove c'è la dittatura grazie a Dio. Possono dire quello che vogliono ed essere replicati. Il loro non è coraggio, loro spandono come la marmellata sulla fetta biscottata la loro conoscenza in modo spesso supponente come se dovessero parlare a persone che leggono quotidianamente volumi di teologia, liturgia etc. La cosa buffa o tragica se vuoi è che pensano di essere discepoli di Benedetto XVI ma al contrario lo interpretano. Francesco non sta propinando nessuna eresia ha solo un carisma e una comunicazione differente. Sono loro in malafede.